MERCOLEDÌ 28/01

A New York i cittadini si preparano alla tempesta di neve Juno e tirano fuori gli sci di fondo per spostarsi.

A New York i cittadini si preparano alla tempesta di neve Juno e tirano fuori gli sci di fondo per spostarsi. Foto del New York Times

Bill de Blasio, sindaco di New York, l’ha definita “la più grande tempesta di sempre” e ha invitato i newyorkesi a stare in casa e a fare provviste per i prossimi giorni. Scuole chiuse, migliaia di voli cancellati, negozi inaccessibili e black out previsti appena fuori dalla città. Sono gli effetti di Juno, una perturbazione di neve senza pari che sta coinvolgendo la Grande Mela ma anche lo stato del Maine e quello del Massachusetts. 6 milioni le persone interessate dalla nevicata e che, al risveglio, questa mattina hanno trovato le strade imbiancate da parecchi centimetri di neve. Intanto, tenuti sotto controllo i pericoli più imminenti, la città di New York ha revocato il coprifuoco.L’allerta però rimane alta.

Qui una gallery che mostra come New York, e i suoi abitanti, gestiscono la neve

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...