VENERDÌ 30/01

Un militare volontario ucraino si riposa in un parco giochi nella regione di Lugansk. Foto Afp

Un militare volontario ucraino si riposa in un parco giochi nella regione di Lugansk. Foto Afp

Nuovi scontri in Ucraina tra i separatisti filo russi e l’esercito, pagati a caro prezzo. Solo ieri, il 29 gennaio, sono morti 5 soldati ucraini. Il centro degli scontri è Mariupol, presa d’assalto dai separatisti da oltre due giorni. Immediate le reazioni di Germania e Usa. Angela Merkel ha annunciato nuovi aiuti economici a Kiev, mentre Barack Obama prepara nuove sanzioni. Una linea comune da prendere in Europa sulla questione è stata tracciata durante il Consiglio Esteri Ue del 29 gennaio, a Bruxelles. Al centro del dibattito le misure da adottare per ampliare la lista di privati russi da sanzionare.

Intanto a Lugansk gli scontri continuano e, in qualche rara occasione, i militari si concedono alcuni momenti di svago.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...