IL CIBO IN FOTO

Hlynske, Ucraina. Olexandra Salo nel suo campo. In Ucraina, paese a forte vocazione agricola, i piccoli agricoltori coltivano soprattutto cavoli e patate. A destra, sulle Ande peruviane Estela Condor coltiva cinque diverse varietà di patate da vendere al mercato.

Hlynske, Ucraina. Olexandra Salo nel suo campo.  A destra, sulle Ande peruviane, Estela Condor coltiva cinque diverse varietà di patate da vendere al mercato.

Il suo inizio: il 18 novembre 2014. E ora, a pochi mesi da Expo, la mostra Food, il futuro del cibo diventa quanto mai attuale. Al Palazzo delle Esposizioni di Roma sarà possibile visitarla fino al primo marzo 2015. Oltre novanta immagini, scattate dai più conosciuti fotografi di National Geographic, mostreranno come cibi che consideriamo scontati sulle nostre tavole vengono dalla fatica di chi, in paesi lontani, li coglie, li lavora, li cura. Il cibo è connessione, il cibo è celebrazione, sostentamento. Ma soprattutto, nel 21° Secolo, il cibo è una sfida globale. Una sfida che nel giro di trent’anni riguarderà nove miliardi di persone. Una sfida che il National Geographic prova a mostrare per far vedere, nel vero senso del termine, cosa, chi e come lavora sul cibo ogni giorno. Nella speranza che lo spreco alimentare diventi sempre minore e che sempre più persone possano nutrirsi in modo adeguato.

Qui alcune delle 90 immagini presenti alla mostra. Il fotografo è, in questo caso, Jim Richardson che per il NatGeo ha sviluppato più di 30 storie nel corso di tutta la sua carriera

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...