LUNEDÌ 11/05

Un momento della parata russa in ricordo della vittoria della seconda guerra mondiale. Foto Epa

Un momento della parata russa in ricordo della vittoria della seconda guerra mondiale. Foto Epa

I russi hanno stupito tutti sabato quando hanno dato il via alla parata per ricordare la vittoria sul nazismo avvenuta 70 anni fa. Un’occasione unica che ha reso protagonista Mosca e le sue immense strade per un giorno. Hanno sfilato nella capitale ben 15mila soldati russi, 1.300 militari stranieri, circa 200 mezzi corazzati e 143 tra aerei ed elicotteri. Un’occasione non solo di memoria dunque, ma anche di dimostrazione bellica. La Russia non ha esitato ad esibire davanti agli occhi del mondo i suoi nuovi carri armati e i nuovi potenti missili. Dal vivo hanno accettato di vedere tutto ciò solo pochi leader. Quelli di Cina e Cuba in primis. Mancavano invece i ministri degli esteri delle potenze occidentali che, di comune accordo, hanno disertato la festa di Mosca. L’obiettivo: dare un segnale univoco sulla loro disapprovazione delle politiche di Putin nei confronti dell’Ucraina dove il conflitto è ancora aperto. Una guerra che continua quella in Ucraina, nonostante proprio sabato Putin abbia detto che si batterà perché guerre come il secondo conflitto mondiale non si verifichino più.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...