Speciale Bruxelles 2 – Sotto assedio ma viva

Mentre nella notte fra il 22 e il 23 novembre, in una Bruxelles blindata, venivano fermate 16 persone sospettate di essere terroristi, il mondo dei social si attrezzava per sconfiggere ansia e paura. I militari sono nelle strade della capitale belga, le scuole e le università restano chiuse. La metro non va, i tram nemmeno. Eppure i cittadini tentano di reagire e lo fanno anche con le foto: su Instagram è stato lanciato l’hashtag #welovebrussels. Questo contenitore digitale raccoglie tutti gli scatti di chi vuole condividere un momento di gioia nella città sotto assedio, dove si pensa ci siano terroristi pronti a entrare in azione sulla falsa riga degli attacchi di Parigi dello scorso 13 novembre. Si fotografano le vie, i panorami o un semplice pomeriggio fra amici. La foto che sicuramente infonde più tranquillità e speranza però, è quella realizzata dall’account Brusselslives che ritrae una coppia mentre, da un tetto, guarda la città che si stende tutt’intorno. Non importa se le strade li sotto sono chiuse, e se la paura attanaglia e blocca per la prima volta nella storia una capitale europea. A guardare Bruxelles nella sua bellezza eterna, c’è ancora da sperare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...